domenica, dicembre 03, 2006

BERLUSCA MA QUALE REGIME??

Centinaia di migliaia di persone a Roma, un Berlusconi sotto tono, la c.d.l. che non c'è più, poche idee, molti insulti e una lucubre e selvaggia macchia di bandiere nere con croci celtiche e svastiche.
Ma c'è anchè di più a Roma, c'è qualcosa di più antipatico in piazza S. Giovanni.
Già perchè non si può inneggiare alla libertà se poi ci i comporta in certe maniere.
Non si può inneggiare alla libertà se poi i insultano delle persone omosessuali, non si può inneggiare alla libertà facendo saluti romani ed insultando i tanto odiati (pur presenti) cittadini del sud.
Se poi ci si vuole riempire la bocca con slogan del tipo " lottiamo contro il regime" o "non c'è più democrazia", bisogna valutare bene le persone che si hanno nella propria coalizione .
Si perchè se poi si hanno in parlamento persone come Previti o Dell'utri, che sembra che abbia parecchi contatti con l'ambiante mafioso, significa che c'è un sistema giudiziario che consente purtroppo di farlo e quindi significa che c'è democrazia e ce n'è aiosa.Per fare un esempio chi si vuole candidare anche come consigliere di un piccolo comune, al momento della candidatura si firma un documento dove si dichiara di non avere problemi giudiziari. Allo stesso modo in parlamento vi sono 80 membri, di tutti i colori politici, che hanno pendenze giudiziarie( parecchi sono stati anche condannati) ma se ne restano li belli tranquilli con stipendi da 10.000 euro al mese.Caro Berlusca tutto questo significa che il tanto temuto regime non esiste.Questa è democrazia, la democrazia che per fortuna permette anche di fare delle manifestazioni di questo tipo, perchè le manifestazioni sono la voce del popolo ed il popolo, che sia di destra o di sinistra, è giusto che si esprima, ma l'ipocrisia e la delinquenza politica proprio non dovrebbero essere usate!!

2 commenti:

vanni ha detto...

Sei il solito perbenista, antiberlusconiano e comunista.....Ormai non sapete piu che fare per criticare.....Eravamo 2.200.000 persone, un pò di rispetto, non ci entravamo davvero nella piazza,centinaia di migliaia erano ancora in giro.....Abbiamo intasato Roma e no di certo con Gay pride, Girotondi o sindacati pagati dai partiti con cestino al seguito.....Svegliati siamo quasi al 60& (sondaggio della tua REPUBBLICA) VOI annaspate al 40 % , ma è normale , questo è il peggior governo della Repubblica tra indulto, politica estera vergognosa, froci in parlamento e noglobal e terroristi al governo....Vergogna e ricorda "Prodi Boia e luxuria è la sua troia" ,"10 100 1000 sputi a chi insulta i nostri caduti"

redbullche ha detto...

Poveretti mi fate pena.
Ma quei deficenti con le svastiche non potevate cacciarli visto che eravate gia in tanti?
Be che dire il vostro padroncino vi ha messo in testa che chi non la pensa come lui è un comunista , che magari mangia i bambini, perbenista, illiberale e bla , bla, bla.
E' normale perdere dei consensi quando si lavora su delle lobby che sono sempre rimaste intoccabili ma fin quando si lamentano avvocati, farmacisti, notai...be nessuna paura.
Per il resto tutto il mio rispetto per i manifestanti di qualsiasi colore politico ma non per chi protesta contro un governo con svastiche e inni al fascio.
Comunque il tuo commento non è inerente al mio post, forse stare in minoranza vi è causa di frustrazioni .
Saluti...